Bio

Nata a Gallarate (VA) nel 1965, Eva Reguzzoni si diploma presso il Liceo Artistico Statale di Busto Arsizio (VA) e, successivamente, presso la Scuola D’Arte Applicata Industriale del Castello Sforzesco di Milano. È restauratrice e disegnatrice archeologica. Dal 2009 la sua ricerca artistica sviluppa e approfondisce la tematica dell’esperienza introspettiva e della vita interiore. Questa indagine l’ha portata a sperimentare un linguaggio proprio e una gestualità che ricorre al disegno, al ricamo e alla ceramica, e a realizzare installazioni. Ha esposto in musei, gallerie e spazi pubblici. Vive e lavora a Borgo Ticino (NO).

Statement 

Nella mia ricerca artistica mi piace creare un legame profondo con il mio interno ed esterno, tra l’immaginario e il reale. Da sempre ho avvertito la necessità di dialogare con l’aspetto introspettivo dei sentimenti, in una sorta di autoanalisi attraverso la quale canalizzo la mia sfera emotiva e le mie instabilità emozionali. I miei lavori nascono cosi, da queste forti suggestioni tratte da momenti di vita vissuta, attimi sensoriali che s’imprimono come ricordi nella mia memoria e creano un terreno fertile di ricerca e di connessione con il mio inconscio, spunti perfetti per una mia spontanea e istintiva gestualità. Per questo motivo, nel fare arte ho sempre avvertito la necessità di scavare nel mio intimo per interrogarmi sulle dinamiche che provocano instabilità emozionale, che s’infiltrano come forza sottile e distruttiva nella psiche e che lasciano, nel profondo, solchi da colmare e fratture da unire.

Pubblicazioni

2020 Eva Reguzzoni A UN PASSO DENTRO. Catalogo monografico, testo di Irene Biolchini e intervista di Rossella Moratto – Collana PageNotFound – Editore vanillaedizioni. https://www.vanillaedizioni.com/product/pnf20-eva-reguzzoni-a-un-passo-dentro/

Mostre Personali

2018 Fotogrammi “piccole impressioni del fare” a cura di Livia Savorelli, Ostello Le Stuoie, Albissola Marina (SV); Presunto at KCC a cura di  Valentina Petter, KCC – Kusthallecc,  Castello Cabiaglio (VA); Veline Bianche a cura di Rossella Moratto, Dot Room, Milano; 2015 Second White a cura di Fabio Carnaghi, Villa Contemporanea, Monza; Herbarium a cura di Fabio Carnaghi, Monastero degli Olivetani, Nerviano (MI); 2014 White a cura di Fabio Carnaghi, Chiesa San Gregorio, Cherasco (CN); ER il mito dell’interiorità a cura di Fabio Carnaghi, Villa Rusconi, Castano Primo (MI).

Mostre collettive

2021 Corpoacorpoacorpo a cura di Rossella Moratto e R+S/AK, C.S.O.A. COX18, Milano; Esercizi di purezza a cura di Monica Villa, Villa Contemporanea, Monza; 2020 Arteam Cup contemporary art prize VI edizione a cura di Matteo Galbiati, Livia Savorelli, Nadia Stefanel, Fondazione Dino Zoli, Forli; Thoughtlandia, Walk-in studio festival a cura di Rossella Moratto, Studio Pepe 36, Milano; Antropaici Anomini Walk-in studio festival a cura di Rossella Moratto, Milano; Monza Arte Diffusa a cura di Matteo Galbiati e Leo Galleries, Spazio MiMuMo, Monza; 2019 Arteam Cup contemporary art prize V edizione a cura di Matteo Galbiati e Livia Savorelli, Villa Nobel, Sanremo (IM); Blood on the floor a cura di Rossella Moratto, Walk-in Studio – Festival degli spazi e studi d’artista, Spazio Pepe, Milano; 2018 Le Marche, terre d’infinito Convivium IV concorso nazionale di ceramica contemporanea a cura di Matteo Zauli, Comune di Appignano; Ceramics in love 58° Mostra della Ceramica a cura di Giuseppe Bertero, Palazzo Botton, Castellamonte (TO); Archivi del sé, una preliminare classificazione, a cura di Eva Reguzzoni, Museo Civico Archeologico, Mergozzo (VCO);  Artspace a cura di Luca Scarabelli e Cesare Biratoni, Zentrum, Varese; Instabilestabile a cura di Rossella Moratto e Luca Scarabelli, Chiesa San Rocco, Carnate (VA); Arteam Cup contemporary art prize IV edizione a cura di Matteo Galbiati e Livia Savorelli, Fondazione Dino Zoli, Forlì; 2017 In accumulo o in sospeso, ma in equilibrio #2 a cura di Rossella Moratto, Fondazione Bandera per l’Arte, Busto Arsizio (VA); In accumulo o in sospeso, ma in equilibrio a cura di Rossella Moratto, Studi Festival, Milano; Studio Freud a cura di Fabio Carnaghi, Studi Festival, Milano; Osmosi a cura di Irene Finiguerra, Walter Ruffato e Alessandro Lista, Museo del Territorio, Biella. 2016 La presenza nascosta. L’eterno senso del divino nell’arte a cura di Fabio Carnaghi, Museo Archeologico, Angera (VA). 2015 Notre avenir est dans l’air a cura di Fabio Carnaghi, Antiquariun Alda Levi, Milano; Tesaurus a cura di Fabio Carnaghi, Terme Romane, Como; 2400 bc a cura di Lorenza Boisi, MARS, Milano; Vasi comunicanti a cura di Lorenza Boisi, MIDEC Laveno Mombello (VA). 2014 Drawings a cura di Monica Villa, Villa Contemporanea, Monza. 2013 Age for Aquarius a cura di Fabio Carnaghi, Villa Rusconi, Castano Primo (MI); Tentation a cura di Monica Villa, Villa Contemporanea, Monza; Tra natura e memoria a cura di Cinzia Tesio, Palazzo Salmatoris, Cherasco (CN). 2012 Premio Arte, Palazzo della Permanente Milano; Impronte a cura di Manuela Ciriacono, Villa Pomini, Castellanza (VA); Sulla natura a cura di Fabio Carnaghi, Villa Rusconi, Castano Primo (MI);  Statement a cura di Ivan Quaroni, Circoloquadro, Milano.

Premi

2019 Vincitrice del Premio Speciale Villa Nobel, Arteam Cup contemporary art prize V edizione; 2018 Ceramics in love 58° Mostra della Ceramica, menzione 4° artista segnalato, Castellamonte (TO); 2014 Premio Arte Rugabella, menzione mostra di personale, Castano Primo (MI); 2012 Premio Arte, finalista Palazzo della Permanete Milano.

Residenze

2018 Residenza e workshop con la ceramica, Antico Giardino Laboratori di prossimità, Albissola Marina (SV) a cura di Livia Savorelli, organizzazione Associazione Culturale Arteam.https://www.arteam.eu/ebook-quaderni/ebook-eva-reguzzoni-fotogrammi-piccole-impressioni-del-fare/